VIAGGI

BANGKOK:scoprire la città navigando il Chao Phraya

IMG_5825

Scoprire la città di Bangkok navigando sul fiume Chao Phraya e vedere i templi e i luoghi più iconici di questa affascinante capitale.

Bangkok è una città che ha molto da offrire, questa mini guida di un giorno é utile per chi ha a disposizione un tempo limitato nella capitale e vuole un assaggio di questa metropoli sospesa tra tradizione e modernità .

DOVE DORMIRE A BANGKOK

Alloggiare vicino all”aeroporto é comodo per chi deve prendere un volo il giorno seguente e non vuole affrontare il traffico di Bangkok.

La scelta ideale per me é stata dormire all’At residence fermata Lat Krabang della mappa vicino all’aeroporto Suvarnabhumi e sopratutto alla linea del treno(linea rossa) che porta direttamente in centro città e che si collega con le principali linea dello Sky train.(linee blue e verde)

COME MUOVERSI

In questo modo si evita il traffico sempre congestionato di Bangkok e si arriva facilmente ai maggiori punti di interesse della città.

Il mio consiglio é di prendere il traghetto a Sathorn Pier per navigare lungo il fiume Chao Phraya scendendo alla fermata della linea verde Saphan Taskin.

Mi raccomando se volete risparmiare prendete i biglietti alla biglietteria normale che troverete andando sempre dritti sulla destra , dove sono in coda la maggior parte dei Thailandesi e non fermatevi da quelli che vi propongono i classici biglietti turistici.

I battelli partono ogni venti minuti e potete fermarvi a qualsiasi fermata lungo il percorso.

Prendendo la linea arancione é il modo migliore per visitare i maggiori punti di interesse della città navigando nel famoso fiume Chao Phraya. (15 bhat biglietto a tratta)

Di seguito elenco le principali fermate con i luoghi e i templi da non perdere in una giornata full immersion a Bangkok:

Chinatown 5

Perdersi per le sue vie piene di negozi e street food di ogni genere è sicuramente un esperienza da fare almeno una volta.

Wat Arun e Wat Pho 8

Il Wat Arun é uno dei complessi di templi più maestosi e affascinanti della città .( Ingresso 50 Baht)

Sulla sponda opposta raggiungibile con una barca che fa apposta questo servizio c’é il Wat Pho.(ingresso 200 Baht) All’interno di questo tempio troviamo l’imponente statua del Buddha sdraiato, uno dei più grandi di tutta la Thailandia

Palazzo Reale 9

È il luogo più visitato e famoso della capitale (ingresso 500 Baht) Residenza ufficiale del Re della Thailandia dal 1875, suddiviso in 4 parti e contornato da una cerchia di mura lunga 1900 metri ,é costituito da palazzi variopinti e templi dorati e al suo interno ospita il Buddha di smeraldo .

Khaosan Road (fermata 13)

Popolare via di Bangkok con locali e alloggi per hippy e backpackers, per pochi baht si può pranzare con il tipico Pad Thai in uno dei tanti street food lungo la strada.

Da qui non ci resta che prendere uno dei tanti tuk tuk e farci portare direttamente alla fermata di Pahya Thai da dove parte il treno della linea rossa che ci riporterà direttamente in Hotel.

Curiosità

Se avete voglia di fare una deviazione e non siete ancora stanchi potete fermarvi da Jay Fai il più famoso street food di Bangkok premiato con una stella Michelin. Armatevi di tanta pazienza per assaggiare la sua famosa e costosa omelette di gamberi (1000 baht 27 euro) , come minimo da 3 ore di attesa in su.

CONCLUSIONI

Spero che questa miniguida di un giorno a Bangkok sia utile per chi ha poco tempo a disposizione per visitare la città oppure uno spunto per iniziare a scoprire questa affascinante capitale asiatica che ha tantissimo da offrire .

Leave a Comment