VIAGGI

Marrakech: consigli di viaggio per viverla al meglio

fullsizeoutput_77a

Marrakech : un a città ricca di storia , moschee , palazzi e giardini. Tanti consigli utili per viverla al meglio e immergersi completamente nella cultura marocchina .

ARRIVO

Per il trasferimento da e per l’aeroporto verso il Riad o la sistemazione scelta si può scegliere di prendere un taxi contrattare sempre oppure le strutture dove alloggerete organizzano il tutto per 10 euro a persona circa.

SIM CARD E CAMBIO

Appena atterrati all ‘aeroporto Menara di Marrakech consiglio di comprare una sim card con traffico internet trovate il banco prima del ritiro bagaglio (10 euro 10 gb o 20 euro 20gb) e di cambiare un po di soldi almeno per il tragitto e per le mance .

RIAD QUALE SCEGLIERE

A Marrakech ci sono Riad per tutte le esigenze e per tutte le tasche , la sola Marrakech ne conta più di 1500.

Sono stati per secoli le abitazioni tradizionali marocchine, costituiti da una struttura su più piani con cortili interni fontane e giardini , con il boom turistico trasformati in Hotel o Hammam hanno mantenuto lo stile tradizioneale arabo con influenze spagnole.

RIAD AL KADAR

Io ho scelto Riad al Kadar che per me ha un ottimo rapporto qualità prezzo , stanze perfettamente pulite ,il proprietario Michele è una persona incredibile che saprà soddisfare tutte le richieste anche del cliente più esigente

CITTÁ VECCHIA

Circondata da mura costruite intorno alla metà del XII secolo sorge la Medina o città vecchia . Qua troviamo il cuore pulsante e l’anima di Marrakech , di seguito un elenco delle cose assolutamente da vedere :

PIAZZA DJEMAA EL-FNA

Con una piacevole passeggiata di venti minuti per le vie di Marrakech dal Riad si raggiunge la famosa piazza DJEMAA EL-FNAA simbolo della città . Considerata dall’UNESCO patrimonio orale e immateriale dell’umanità per preservarne nel tempo la ricchezza culturale é il punto di partenza per esplorare le colorate vie del souk.

IL SOUK

Perdersi per queste vie è un esperienza sensoriale , i negozietti vendono qualsiasi cosa : spezie, lampade , specchi , ceramiche, le tipiche babouches ,vestiti, souvenir e chi più ne ha più ne metta. Obbligo di contrattare sempre , per loro é quasi un offesa se non lo si fa , il prezzo iniziale é talmente alto che si può arrivare anche a diminuire di un terzo se si è abili a trattare .

DOVE MANGIARE NEL SOUK

In place des Epices , sempre all’ interno del souk , si possono trovare tanti ristoranti tipici anche con terrazza con vista sulla medina , non servono alcolici .

LE NOMAD ristorante moderno con scelta molto ampia anche per vegetariani. Mangiare al roof top é un must per ammirare tutta la medina . Consiglio di chiamare per riservare .Molto turistico.

CAFÉ DES EPICES la sua terrazza domina la piazza che prende il nome di questo cafe, pranzi veloci con menù vario, si potrebbe stare seduti in questo caffè per ore ad osservare quello che succede intorno alla piazza.

In uno dei tanti vicoletti del souk consiglio:

LE JARDIN immerso in un giardino all’interno di un riad é il posto ideale per sfuggire al caos del mercato . Per uno snack veloce ,un pranzo o una cena nella sua terrazza a qualsiasi ora del giorno in un atmosfera veramente rilassante.

KOUTOUBIA

La moschea più importante della città spicca con tutta la sua bellezza nella piazza , un edificio religioso che rappresenta uno degli esempi più compiuti dell’architettura islamica. Come per tutte le moschee del Marocco non è possibile visitarla all’interno , l’ingresso è riservato solo ai fedeli.

IL PALAZZO DELLA BAHIA

Un capolavoro di architettura marocchina questo palazzo del diciannovesimo secolo è uno dei principali luoghi di turismo del Marocco. Chiamato così perché fatto costruire dal Re per la sua amante preferita , da qui il nome Bahia il bello, il brillante. È costituito da 150 stanze decorate con marmo, faggio, cedro e legno con stile arabo-andaluso. É molto visitato e di conseguenza molto affollato, merita comunque una visita.

HAMMAM A MARRAKECH

Utilizzato dai fedeli mussulmani come luogo per purificarsi prima di ogni preghiera, sono diventati veri e propri centri per la cura del corpo attraverso il bagno turco, scrub e massaggi.

LE BAINS D’ORIENT

Sempre all’interno del souk si trova questo Hammam che ho voluto provare , i servizi che offrono sono tanti e personalizzabili . L’hammam classico che é quello che ho fatto io consiste nell’essere lavati con il savon noir all’interno di un bagno turco nel quale si rimane fino alla fine del trattamento che si conclude con uno scrub di tutto il corpo. É un modo alternativo per rilassarsi dopo aver trascorso una giornata intensa per le vie della medina.

Marrakech Hammam Le bains d’Orient

CITTÁ NUOVA Ville Nouvelle Gueliz

Fuori dalla Medina e dalle mura della città si é sviluppata questa città ricca di giardini e palmeti con alberghi, ristoranti e negozi in pieno stile occidentale. La principale attrattiva turisticha di questa zona é:

JARDIN MAJORELLE

Creati nel 1924 dal pittore francese Jaques Majorelle e successivamente acquistati dallo stilista francese Yves Saint Lourent, sono un complesso di giardini botanici dominati da un colore incredibile che é appunto il blue Majorelle. Sono un vero capolavoro , una visita abbinata anche al museo memoriale dedicato a Yves Saint Laurent la consiglio vivamente anche se molto turistico sono talmente vasti che si possono godere tranquillamente.

CURIOSITÁ se fate la fila per andare al museo potete comprare entrambi i biglietti in abbinata in modo tale da saltare tutta la coda che dovreste successivamente fare per entrare ai giardini. Prezzi 70 dhs per i giardini e 30 dhs per il museo

DOVE MANGIARE

La sera la città nuova offre tantissime opportunità di svago in stile Europeo, casinó ,locali notturni, discoteche dove é possibile anche consumare alcolici cosa non permessa all’interno della città vecchia.

COMPTOIR

Se cercate una serata diversa in un ristorante moderno in stile marocchino questo locale é una piacevole sorpresa. Con una perfetta fusione tra occidente e oriente in un’atmosfera conviviale e coinvolgente si può cenare e assistere a spettacoli con ballerine di danza del ventre . Obbligatoria la prenotazione .

Spero di essere stato utile con questa piccola guida , il Marocco é un paese molto vario che merita essere visitato per la sua storia , per la sua gente e la sua cultura . Marrakech é solo un punto di partenza per incominciare a scoprire e comprendere il popolo marocchino grazie al quale é rimasta intatta la loro identità .

2 Comments

Leave a Comment